it-ITde-DEfr-FRen-GB

Cosa vedere nei dintorni

Grotte Is Zuddas (Santadi)

Grotte di ZuddasLa cavità si sviluppa all’interno del Monte Meana, un massiccio costituito da rocce dolomitiche molto antiche risalenti a 600 milioni di anni fa. La grotta, ancora in attività, fu scoperta dagli speleologi nel 1971 ed è considerata la più antica del Pianeta. Grotte di Is Zuddas

 

 


 

Isola San Pietro

L'unico centro abitato dell'isola è Carloforte, fondata nel 1738, durante il regno di Carlo Emanuele III, da una colonia di pescatori liguri provenienti da Tabarka, un'isola al largo della Tunisia, colonia ligure di proprietà dei Lomellini, allora signori di Pegli, che allo scopo di sfruttare i ricchi banchi di corallo l'avevano popolata con pescatori quasi esclusivamente pegliesi.

 


 

Nora

Zona Archelogica di NoraNel 1889, una forte mareggiata portò alla luce una parte del tophet punico. Così iniziarono gli scavi, che furono però subito sospesi dopo il ritrovamento di urne e stele attualmente conservate al Museo Archeologico di Cagliari. Negli anni seguenti si esplorò la zona delle necropoli puniche. Ai primi del Novecento furono eseguiti scavi nella zona dell’istmo, dove furono ritrovate tombe di epoca romana imperiale. Zona Archelogica di Pula

 


Miniere di Carbonia

Il Centro Italiano della Cultura del Carbone (CICC), presso la Grande Miniera di Serbariu a Carbonia, è stato inaugurato il 3 Novembre 2006. Il sito minerario, inattivo dal 1964, è stato recuperato e ristrutturato a fini museali e didattici. Il progetto per il recupero e la valorizzazione del sito ha reso fruibili, da tale data, gli edifici e le strutture minerarie che costituiscono il Museo del Carbone.